1. Home
  2. Beverage
  3. Vino
  4. Bianco
  5. Vigneti delle Dolomiti Bianco IGT “KITZ” 2022 – Hans Rottensteiner

Vigneti delle Dolomiti Bianco IGT “KITZ” 2022 – Hans Rottensteiner

Vigneti delle Dolomiti Bianco IGT “KITZ” 2022 – Hans Rottensteiner

L’obiettivo è stato quello di creare una cuvée bianca giovane, moderna e disinvolta – leggermente aromatica e soprattutto beverina. Da questa nuova idea di Hans Rottensteiner nasce un vino leggero e scanzonato, perfetto per un aperitivo con gli amici, creato in prevalenza con tre varietà: il sauvignon, che dà il profumo, il pinot bianco che dona l’eleganza e il pinot grigio per lo smalto. Il risultato è un vino di ottima beva e brillante freschezza.

Temperatura di servizio : 8/10 °C

ABBINAMENTI: Assolutamente perfetto come aperitivo, ma anche con i primi di pesce.

VITIGNI: Sauvignon, Pinot Bianco e Pinot Grigio

GRADAZIONE ALCOLICA: 12.5% Vol.

CONTIENE SOLFITI 

Formato: 75cl
14,32 

3 disponibili

La cantina Hans Rottensteiner, produce vini autentici, nel rispetto della tradizione e della natura. La tenuta sorge nel fondovalle alpino di Bolzano, in Alto Adige. L’azienda fu fondata nel 1956 da Hans Rottensteiner e l’imbottigliamento del vino, che fino ad allora veniva commercializzato sfuso e venduto principalmente in Svizzera, viene svolto in azienda. Dal 2001 si è deciso di focalizzarsi sul lavoro in vigna e sulla qualità del grappolo delle uve schiava e lagrein.
In cantina, le 450mila bottiglie prodotte/anno prendono vita utilizzando le più moderne tecnologie enologiche. Per l’invecchiamento, oltre alle grandi botti di rovere sono usate anche barrique e vasche in acciaio, per dei vini semplicemente eccellenti.

Vigneti delle Dolomiti Bianco IGT “KITZ” 2022 – Hans Rottensteiner

L’obiettivo è stato quello di creare una cuvée bianca giovane, moderna e disinvolta – leggermente aromatica e soprattutto beverina. Da questa nuova idea di Hans Rottensteiner nasce un vino leggero e scanzonato, perfetto per un aperitivo con gli amici, creato in prevalenza con tre varietà: il sauvignon, che dà il profumo, il pinot bianco che dona l’eleganza e il pinot grigio per lo smalto. Il risultato è un vino di ottima beva e brillante freschezza.

Temperatura di servizio : 8/10 °C

ABBINAMENTI: Assolutamente perfetto come aperitivo, ma anche con i primi di pesce.

VITIGNI: Sauvignon, Pinot Bianco e Pinot Grigio

GRADAZIONE ALCOLICA: 12.5% Vol.

CONTIENE SOLFITI 

PRODOTTO:

Tenuta Rottensteiner Via Sarentino, 1A,  Bolzano (BZ)  – Italia

 

Ti potrebbe interessare

Salice Salentino DOP 2019 “MORE” – Feudi Salentini
Lugana DOC “della Lupa” 2022 – Cà Lojera